Guida a Kanazawa

Chi visita Kanazawa per la prima volta troverà che spostarsi in città è indubbiamente comodo. La struttura della città è incentrata sul Parco del Castello di Kanazawa, con un percorso circolare di autobus turistici che collega tutte le principali aree di interesse, compresa la stazione di Kanazawa. Ecco una semplice guida a ciascuna di queste zone, con i nostri consigli su cosa fare e cosa vedere.

Guida a Kanazawa

Zona della Stazione di Kanazawa

Arrivando in treno, si capisce immediatamente perché la stazione di Kanazawa abbia ammiratori da tutto il mondo e sia stata definita, da un'importante rivista di viaggi, una delle più belle stazioni ferroviarie su scala globale. Oltre alla sua comoda struttura e all'enorme volta di vetro Motenashi Dome che ripara i visitatori dalla pioggia e dalla neve, la stazione vanta una delle icone moderne più riconoscibili del Giappone: la porta Tsuzumi-mon, che onora l’arte tradizionale del teatro Noh di Kanazawa. Intorno alla stazione si trovano negozi e cibo a volontà, incluso il Kanazawa Forus con i suoi sette piani di negozi e ristoranti. Il centro commerciale Kanazawa Hyakubangai, adiacente alla stazione, offre un mix di prodotti giapponesi e internazionali e ospita anche alcune filiali dei più antichi marchi tradizionali di Kanazawa. A breve distanza sorgono anche diversi grandi hotel, comodi se preferite alloggiare vicino agli snodi di trasporto.

Distretto di Higashi Chaya

Higashi Chaya è il più grande dei tre quartieri storici delle geisha ancora esistenti a Kanazawa. Magari non riuscirete ad avvistare una vera geisha, ma la sera, lungo le vie del quartiere, potreste udirle cantare o suonare strumenti tradizionali. Essendo un quartiere perfettamente conservato dal periodo Edo, i turisti locali e quelli d'oltreoceano ne approfittano per indossare kimono a noleggio o yukata estivi e fare delle foto. Molti degli edifici una volta adibiti a case da tè sono stati riconvertiti in negozi, ristoranti e caffè eleganti.

A pochi minuti a piedi da Higashi Chaya si trova Kazue-machi Chaya, un altro dei tre quartieri delle geisha di Kanazawa. Kazue-machi Chaya condivide con Higashi Chaya la denominazione ufficiale di Bene Culturale del Giappone. I suoi vicoli nascosti sono un luogo intrigante da esplorare e fotografare, immaginando la Kanazawa dei secoli passati. Non mancate di visitare il quartiere in primavera, quando i fiori di ciliegio spuntano sugli alberi creando un bellissimo contrasto con gli edifici in legno.

Nella zona si trova anche il vecchio sito della Casa del Signore Kurando Terashima, che un tempo apparteneva a un samurai di medio livello, a servizio del clan regnante dei Maeda all'inizio del XIX secolo. L’edificio non è rimasto completamente intatto rispetto al suo progetto originale, ma quel che resta è una rappresentazione accurata della residenza di una famiglia di samurai piuttosto benestante, con i muri di cinta in fango e il cancello di legno, le grandi stanze con i tatami per intrattenere gli ospiti e l’intricato giardino in stile giapponese. Quest’ultimo è l'attrazione principale, in particolare in autunno, quando le piante di azalea di 300 anni esplodono nei loro intensi colori mozzafiato.

Il Castello di Kanazawa e la Zona del Mercato di Omicho

La città di Kanazawa ruota intorno al castello, fin da quando nel 1583 Maeda Toshiie, protetto dalle sue robuste mura, diede inizio al suo dominio sulla città e sulla regione circostante. Molti edifici del castello non sono più presenti, ma diverse strutture sono state ricostruite e altre sono attualmente in ricostruzione. Il vasto parco del castello, con la sua rappresentazione ben conservata delle tecniche di costruzione delle mura, rimane un luogo prediletto dai visitatori e dagli abitanti del posto per ammirare la bellezza della natura nel susseguirsi delle stagioni e farsi un’idea del mondo dei samurai nel periodo Edo.

All'interno del parco, non perdetevi il giardino Gyokuseninmaru, un delizioso esempio di giardino giapponese. L’atmosfera tranquilla è l’ideale per assaporare 

Di fronte alla porta Nezumitamon del castello, recentemente ricostruita, si trova l’Oyama Jinja, un imponente santuario dedicato al venerato fondatore di Kanazawa, Maeda Toshiie. Il laghetto evoca l’immagine di uno strumento musicale giapponese, mentre l’originale cancello principale fonde aspetti di design giapponese, cinese ed europeo, comprese delle stupende vetrate decorate olandesi.

Situato a breve distanza dalla porta Kuromon del castello, il mercato di Omicho ha rappresentato per secoli il centro della cultura culinaria di Kanazawa. Questo mercato coperto ospita circa 170 bancarelle, che vendono principalmente prodotti alimentari. Sono presenti inoltre ristoranti che servono pesce freschissimo, e negozi di alimentari, di abbigliamento e articoli da regalo.

La zona del Giardino di Kenrokuen e dei Musei

Situato a sud del castello, il giardino Kenrokuen è un altro dei luoghi simbolo di Kanazawa. Costruito nel corso di più secoli, rispettando i sei elementi del “giardino perfetto”, non c'è da meravigliarsi che sia considerato uno dei tre più famosi giardini del Giappone. Inoltre, una passeggiata al Kenrokuen è un'esperienza completamente diversa in ciascuna delle quattro stagioni.

Adiacente al giardino, la Villa Seisonkaku è una bellissima residenza costruita per la madre del tredicesimo signore del clan Maeda. Originariamente era considerata un palazzo di rappresentanza, e gli eleganti arredi all'interno rappresentano i migliori elementi dell'artigianato giapponese e occidentale del tardo XIX secolo. Accanto alla villa, troverete il Museo della Prefettura di Ishikawa per i Prodotti Tradizionali e l'Artigianato, che presenta tutte e 36 le tecniche artigianali tipiche della prefettura di Ishikawa. Dai kimono in seta alla delicata porcellana, fino alle lacche, qui potrete ammirare alcune tra le più belle opere di artigianato della regione.

Vicino al Giardino Kenrokuen, troverete diversi altri importanti musei di Kanazawa: il Museo Nazionale dell’Artigianato, l'unico museo nazionale in Giappone dedicato all'artigianato; il Museo d’Arte della Prefettura di Ishikawa, con le sue mostre sempre diverse di squisita arte giapponese, e il Museo D.T. Suzuki, un capolavoro architettonico progettato per aiutare i visitatori a capire le idee del filosofo buddista zen e offrire loro un posto tranquillo per contemplarle.

Centro e Zona di Nagamachi

Proseguendo verso ovest dal giardino e dai musei, si incontra l'elegante Museo d'Arte Contemporanea del XXI secolo di Kanazawa, di forma circolare e circondato da un grande prato. Il museo presenta esposizioni all'aperto su larga scala, una mostra a rotazione di nuove collezioni d'arte e la stravagante opera permanente conosciuta come "The Swimming Pool", che va vissuta in prima persona per apprezzarla pienamente.

Percorrendo il viale America-fu Dori, fiancheggiato da aceri che offrono uno spettacolo incredibile di colori durante l’autunno, raggiungerete poi il cuore del quartiere dello shopping e del food di Kanazawa. Qui troverete hotel di lusso, grandi magazzini e strade ricche di negozi, ristoranti e caffè. La zona è eclettica: boutique, pub e ristoranti occupano edifici di epoche passate, creando un'atmosfera allo stesso tempo antica e moderna. I buongustai e gli amanti dei pub apprezzeranno i piccoli izakaya e i locali di tutti i tipi che animano le strade di questa zona.

Partendo da qui, svoltate lungo la tranquilla strada che conduce al quartiere Nagamachi Buke-Yashiki. Un tempo fu il quartiere residenziale dei samurai di medio rango e molte delle abitazioni sono ben conservate dai loro attuali proprietari. Le alte mura in fango che circondano queste bellezze architettoniche lasciano intravedere solo un allettante scorcio di ciò che si trova al di là, ma fortunatamente è possibile soddisfare la curiosità visitando la residenza della famiglia di samurai Nomura.

Altre Zone

Dall'altra parte del fiume rispetto a Katamachi, si trovano il quartiere di Nishi Chaya, uno dei tre quartieri delle geisha di Kanazawa, e la zona dei templi di Teramachi, popolata da molti templi antichi, tra cui il Myoryu-ji, conosciuto come Ninja-dera (Tempio dei Ninja) per la sua serie di trappole e porte autobloccanti che potevano essere usate per contrastare un attacco nemico alla città.

Intorno al porto di Kanazawa, vale la pena visitare il mercato Iki-iki Uoichi, o fare il tour di un'azienda produttrice di salsa di soia e miso, dove potrete anche gustare un delizioso pasto preparato con i loro prodotti. Da queste parti si trova anche il Kanazawa Cruise Terminal, dove occasionalmente vengono organizzati concerti e spettacoli di luci.

Appena fuori dal centro della città, troverete Yuwaku Onsen, che comprende uno stabilimento termale aperto al pubblico e nove locande ryokan: l’ideale per una pausa di relax. Trascorrere una notte a Yuwaku Onsen, soggiornando in una locanda tradizionale con pasti squisiti e bagni rilassanti, è il complemento perfetto a un viaggio nella città di Kanazawa. 

Questi sono solo alcuni dei punti salienti di Kanazawa: c'è molto di più da vedere, fare e mangiare mentre si esplora la città. E chissà quali scoperte vi attendono tra una tappa e l’altra!

Recommend

Ti potrebbe anche interessare

Attrazioni invernali a Kanazawa
Attrazioni invernali a Kanazawa
more
Guida a Kanazawa
Guida a Kanazawa
more
Cosa fare a Kanazawa dopo il tramonto
Cosa fare a Kanazawa dopo il tramonto
more
Le 8 attrazioni imperdibili per chi visita Kanazawa la prima volta
Le 8 attrazioni imperdibili per chi visita Kanazawa la prima volta
more
Guida alla fioritura dei ciliegi a Kanazawa
Guida alla fioritura dei ciliegi a Kanazawa
more
To Top