“Dojo no Kabayaki”

Le specialità « nere » dell’estate – Piatti tipici e tradizionali di Kanazawa

D’estate, si possono trovare due piatti tradizionali di colore nero nel mercato di Omicho, che è spesso chiamato “la cucina di Kanazawa”. Il “Dojo no Kabayaki” è un piatto tradizionale noto per il suo sapore e le sue proprietà che migliorano la resistenza fisica.

Il « dojo », conosciuto come cobite di stagno orientale in italiano, è un piccolo pesce d’acqua dolce che sembra un’anguila. Il pesce viene grigliato a carbone di legna, poi immerso in salsa di soia dolce e leggermente grigliato di nuovo. Anche se la ricetta naturalmente varia secondo i restoranti, la salsa è ciò che da il suo gusto speciale al « dojo no Kabayaki ».

In Giapponese, la parola “Iro Zuke” letteralmente significa “colorazione”. “Iro Zuke” è un piatto di frutti di mare grigliati con salsa di soia dolce e piccante. Pesca demersale, cappa santa e calamaro sono spesso utilizzati per preparare questo piatto semplice e molto classico. Il piatto è noto per la sua glassa densa e per la sua fragranza di zuc

chero bruciato che maschera il forte odore dei pesci e stuzzica l’apetito nei giorni estivi.

Nel mercato di omicho, si possono facilmente trovare spiedini di “Dojo no Kabayaki” e di “Iro Zuke” da mangiare per la strada.